Una delle particolarità dell’Esercito Tedesco durante la II G.M. è stata la grande quantità di modelli di giacche usate dai militari, vuoi per l’approvvigionamento dei materiali, vuoi per la praticità d’uso.


FELDBLUSE M33

Iniziamo ad esaminare uno dei primi modelli utilizzati, la Feldbluse M33. Caratteristica della maggioranza delle uniformi dell’epoca, è il colletto chiuso. Dopo la Prima Guerra Mondiale. Strutturalmente, era confezionata in panno di lana color grigio verde, le due parti anteriori e la schiena in un pezzo unico, con uno spacchetto posteriore. Le maniche avevano uno spacchetto ai polsi per permettere una migliore chiusura durante i climi più rigidi. Il colletto, dello stesso colore della giacca, era chiuso con un gancetto. L’abbottonatura anteriore era di cinque bottoni, le quattro tasche, due al petto leggermente inclinate e due sui fianchi con un soffietto per aumentare il volume, erano con cannello centrale e pattine a graffa. L’interno della giacca non era foderato, ma erano presenti due strisce di cotone sula parte posteriore dei fianchi, dove all’altezza del giro vita, erano presenti tre fori che servivano per passare dei ganci di sostegno per il cinturone sostenuti da una bretellina cucita in corrispondenza dei sopracitati fori. Il taschino porta medicazione è presente in basso sulla parte anteriore interna a destra.

FELDBLUSE M34

Caratteristica principale di questo tipo di giacca è il colletto verde scuro, retaggio delle Feldbluse della I G.M.. Esteriormente, non sono state apportate ulteriori modifiche. L’interno invece, presenta sostanziali cambiamenti. La fodera è composta da due pannelli di cotone sulla parte anteriore e due sulla parte posteriore,  dove si potevano inserire due bretelle, che servivano per fissare i ganci di sostegno del cinturone, le cui estremità si trovavano in corrispondenza della serie di tre fori presenti sulle parti anteriore e posteriore destra e sinistra del corpo della giacca e servivano per far passare i sopracitati ganci. Il taschino porta medicazione è sempre presente.

FELDBLUSE M35

Non sono state apportate rilevanti modifiche nella M35 rispetto al modello precedente. L’unica evidenza caratteristica di questa giacca è l’aggiunta di un pannello interno a metà schiena per prevenirne l’usura.

FELDBLUSE M36

Caratteristica principale di questo tipo di giacca è il colletto verde scuro, retaggio delle Feldbluse della I G.M.. Per una maggiore protezione climatica, il colletto era chiuso mediante un gancio fissato all’estremità superiore della chiusura frontale. Altri aspetti particolari sono i cinque bottoni anteriori di chiusura, le quattro tasche con cannello centrale e le pattine a graffa. Inoltre, la M36 aveva due finte bretelle passanti all’interno della fodera, utilizzate per fissare i ganci di sostegno del cinturone, le cui estremità si trovavano in corrispondenza della serie di tre fori presenti sulle parti anteriore e posteriore destra e sinistra del corpo della giacca e servivano per far passare i sopracitati ganci. Gli effetti  per le M36 prevedevano mostrine da collo ricamate a macchina con il colore di appartenenza dell’Arma (Waffenfarbe); solitamente le mostrine da collo erano costruite su di un supporto, sempre fabbricato in panno di lana verde scuro.  Le spalline di colore verde scuro erano profilate con il colore di appartenenza dell’Arma. L’aquila da petto, (Hoheitsabzeichen), era sempre sul classico supporto color verde scuro e ricamata in filo bianco. Poteva essere tessuta in filo di seta o ricamata a macchina.

FELDBLUSE M40

Con l’inizio della guerra, per motivi di praticità di fabbricazione, il colletto color verde scuro e le spalline vennero confezionate con lo stesso materiale in panno di lana color Feldgrau della giacca. Anche l'Hoheitsabzeichen, (l'aquila da petto) venne fabbricata con materiale di fondo color Feldgrau e filato color grigio anziché bianco. Ad ogni modo, queste modifiche, sono le uniche particolarità di rilievo che distinguono la M40 dalla M36.

FELDBLUSE M41

Nella Feldbluse M41 l'unica differenza con il modello precedente, la Feldbluse M40, era la chiusura frontale anteriore, che presentava sei bottoni al posto dei cinque dei modelli precedenti. Nei tardi modelli della M41 il cotone della fodera interna verrà sostituito con del più economico rayon. Ad ogni modo, il taglio della giacca e della fodera non presentano ulteriori variazioni rispetto ai modelli precedenti.


FELDBLUSE M42

La Feldbluse M42 presenta caratteristiche sostanzialmente diverse nella finitura e nel taglio. Mantenendo sempre i sei bottoni anteriori di chiusura come nella M41, il cannello centrale delle quattro tasche frontali viene eliminato, mente evidenti e significative variazioni caratterizzano la fodera di questa giacca. Ora il materiale utilizzato per la fodera è in rayon, più economico del cotone, ed inoltre, le bretelle per il sostegno dei ganci del cinturone non sono più rimovibili come nella M36/M41, ma cucite direttamente sul corpo della giacca.


FELDBLUSE M43

La Feldbluse M43 è del tutto simile al modello precedente, ad eccezion fatta per le pattine delle tasche, che in questo modello sono tagliate diritte e non più a graffa. Vista la necessità di reperire materiale per il confezionamento, spesso gli opifici tedeschi usavano materiale recuperato nei vari teatri di guerra, ad esempio utilizzando panno di lana di provenienza russa oppure italiana.

FELDBLUSE M44

La Feldbluse M44 è una giacca da campo completamente diversa dai precedenti modelli di giacche. Infatti, vuoi per motivi di fabbricazione che per la reperibilità del materiale, la giacca qui descritta si ispira al disegno delle giacche da campo inglesi o americane. Il panno di lana rimane sempre di color grigioverde, (alle volte con tonalità più scure tendenti al marrone o al grigio). Caratteristiche principali del disegno sono le due ampie tasche frontali, senza cannello e con patta diritta, la fascia in vita con i fori per il gancio reggi cinturone, e la chiusura frontale a sei bottoni; L'interno è solitamente foderato in rayon nella parte frontale, dove sono presenti due tasche, la schiena non è foderata. I fregi della M44 sono anch'essi di nuova concezione, per una più facile applicazione, ad esempio l'aquila da petto è di forma triangolare; anche le spalline sono fabbricate in maniera semplificata, (vedi foto).  Nel 1945 è stata anche istituita una nuova Feldbluse M45, con caratteristiche identiche alla M44, ma con un bottone di chiusura alla vita anziché due.


Feldbluse modificate.

Altre considerazioni son da prendere sulle varie modifiche che venivano apportate alle Feldbluse. Non è raro trovare giacche appartenute a ufficiali e sottufficiali che modificavano nell'estetica e nella vestibilità tali giacche. Le modifiche relative all'estetica erano sovente le seguenti: applicazione di fregi di prima fabbricazione (confezionati con panno verde scuro e/o filo argentato o bianco), la cucitura della spallina alla manica, con conseguente rimozione del passante per la stessa, l'applicazione del colletto verde scuro (come nella M36) ai modelli successivi (M40, M41, M42 e M43) e sempre relativamente al colletto, l'applicazione di due ganci di chiusura anziché uno, l'eliminazione del soffietto alle tasche inferiori e sovente, anche la riduzione della lunghezza della giacca. Per quanto riguarda le modifiche alla vestibilità, potevano venir messi dei rinforzi alle spalle e al tronco, nonché altre varie modifiche.